Progetta un sito come questo con WordPress.com
Crea il tuo sito

“Siete un insieme di stronzi normali”

Una volta a casa, accese il suo sigaro e si immaginò delle scene nella testa.

Erano a casa sua, lui e Sabrina, con quei mobili piuttosto antichi e i libri e i quadri appesi. “Sabrina, non vedi quanto amore ti ho dato? Quanto in più te ne potevo dare?”

Io non dovevo essere ricoverata a Psichiatria per la quarta volta

“Lo so ma…”

“Io non dovevo essere ricoverata mai!”

E piangeva.

“Siete un insieme di stronzi normali e vi piace etichettarci e ghettizzarci eh?”

“Ma come ghettizzarvi? Ti ho portato a casa mia! Ricominceremo tutto insieme, vedrai”

“Grazie! Scusa! Grazie! Scusa! Scusa!” e lo riempì di baci. Questo avveniva nella testa dello psichiatra. Era stanco, ferito e innamorato.


Pubblicità

Pubblicato da ornella_spagnulo

Solo poche parole, poco interesse per la vita esteriore, se ogni cosa è illuminata, ora lo è anche la vita passata. Oggi, ieri, avant'ieri, gli oggetti, le frasi, i pensieri. Sì, i pensieri...i pensieri sono veri.

2 pensieri riguardo ““Siete un insieme di stronzi normali”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: